Per percorrere alcuni itinerari escursionistici è possibile partire a piedi dalla nostra struttura, per altri basta percorrere pochi chilometri con la macchina: il territorio offre infatti molte possibilità di escursioni e passeggiate con diversi gradi di difficoltà e lunghezze variabili, dando la possibilità al visitatore di scoprire luoghi incantevoli e ancora poco frequentati.

Le salite classiche alle vicine montagne Quinzeina e Verzel, tra cui la variante della Bella Dormiente all’Alta Via Canavesana, regalano un’emozionante vista panoramica sulla pianura e le Alpi. Itinerari con difficoltà e dislivelli per escursionisti già allenati.

Siamo vicini alle Valli Orco e Soana, territori del Parco Nazionale del Gran Paradiso, un ambiente alpino ricco di biodiversità e percorsi naturalistici di grande fascino.

 

Il Sentiero della Lavanda

Facile itinerario ad anello attraverso i boschi della valle con passaggio dal concentrico di Borgiallo e presso chiese e piloni votivi. Per il ridotto dislivello (200 m circa) e il tempo di percorrenza di 2 h 25 min è adatto a tutti i camminatori, non richiede allenamento e può essere una piacevole passeggiata anche con i bambini e con la tecnica del Nordic Walking.

Da Borgiallo a Santa Elisabetta

Partendo dal sentiero che passa di fianco alla struttura, in 2 h 30 min circa si giunge al Santuario di Santa Elisabetta attraverso sentieri e strade forestali, immergendosi in meravigliosi boschi di castagno e scoprendo numerosi alpeggi. Con un dislivello di circa 490 m e uno sviluppo di 3,5 km è adatto ad escursionisti e camminatori mediamente allenati.

Boschi e Borghi della Valle Sacra

Itinerario di interesse storico-culturale che tocca i cinque comuni della Valle Sacra partendo da Chiesanuova (1 km dall’affittacamere) ed arrivando a Cintano, dando la possibilità al visitatore di immergersi nella storia e nella cultura della valle, godendo del panorama sulla pianura. Percorso facile ma che richiede un buon allenamento per la lunghezza (9,24 km) e il tempo di percorrenza (5 h 45 min).

Sentiero del Basilisco

Percorso ad anello tra le pendici del Monte Calvo, del Verzel e della Quinzeina, unisce antichi sentieri che collegavano le baite in altura al centro abitato di Castelnuovo Nigra. La prima parte dell’itinerario (che parte da Cintano a circa 8 km dall’affittacamere) si sviluppa nel bosco che nella parte alta lascia il posto ad una vegetazione montana con zone di felci e praterie dove in primavera è possibile ammirare la caratteristica fioritura dei narcisi. Con un dislivello di 663 m ed un tempo medio di percorrenza di 5 h 30 min richiede un buon allenamento.